Home Organizzazione offerte e convenzioni biglietteria Stagione 2019 2020
Home
Organizzazione
offerte e convenzioni
biglietteria
Stagione 2019 2020
informazioni
La mission
La storia
Perchè Le Laudi
Schede tecniche
Come affittare
Form di contatto
COMUNICAZIONI AL PUBBLICO
  
sabato 15 febbraio ore 21     domenica 16 febbraio ore 17

La Compagnia teatrale

Diari di Scena

presenta

“C’era un sacco di gente, soprattutto giovani”

di

Umberto Simonetta

con

Elena Guerra, Marco Monciatti, Stefano Algerini, Nicoletta Tognazzi, Giovanni Sadun, Chiara Barresi, Francesco Fontani, Paolo Bernardini, Mimma Delizia,
Girolamo Calcara,
Marco Di Paolo, Andrea Sbrana, Alessandro Bargioni

scenografia: Marco Monciatti   -  luci: Lorenzo Castagnoli

musiche originali: Francesco Cangi   -  costumi: Valentina Olmi

                                                                    Regia di

Lorenzo Lombardi

 

Un testo scritto nel 1979 da Umberto Simonetta, autore fra i più interessanti nel panorama nazionale della seconda metà del Novecento italiano, coautore con Giorgio Gaber di diverse canzoni di successo.     Questa commedia graffiante, intrisa di una comicità grottesca, appare oggi più attuale di quanto si possa pensare.    L’ispirazione nasce dal mondo dello spettacolo e dello show business. La smania di successo ad ogni costo è il sottile e amaro risvolto del testo che ironizza sui protagonisti di questo patinato mondo che cela un cinismo portato fino alle estreme conseguenze in funzione del profitto, del successo e dell’apparire.    La missione di una manager calcolatrice e del suo viscido assistente, dipendenti di una importante Etichetta discografica, è da sempre quella di scovare nuovi talenti canori e trasformarli in star da mandare in pasto al pubblico, in particolare quello giovanile, pronto a spolparli in attesa del fenomeno” successivo.   Stavolta però la missione è dura: la concorrenza è sempre più forte, e gli improbabili cantanti presentatisi alle nuove audizioni non sembrano lasciar presagire nulla di buono.   Ma all’improvviso, alla manager e all’assistente capita il classico colpo di fortuna: si presenta alle audizioni un ragazzo ingenuo ed educato, un talento in erba, e loro capiscono al volo che potrà essere un soggetto perfetto per il loro prossimo successo.    E così, novelli pigmalioni, trasformano e stravolgono da cima a fondo il ragazzo per farlo diventare un animale da palcoscenico”, senza risparmiare neppure la sua famiglia: sembra un trampolino di lancio perfetto per un nuovo successone, ma stavolta non tutto pare andare come previsto…

Site Map